Auto km 0: offerta, cosa significa, prezzo

0
215

Acquistare un’auto è sempre una bella spesa, soprattutto se la cerchiamo nuova e non usata, per i motivi più disparati: per chi vuole risparmiare, con la massima qualità, le auto  km 0 sono un’opzione molto interessante.

Ma cerchiamo di capire nel dettaglio di cosa si sta parlando, cosa significa auto km 0 e quali sono i loro vantaggi.

Auto km 0 cosa significa?

Le auto a km 0 sono vetture in pronta consegna perché sono già state immatricolate: di solito sono intestate alla concessionaria per raggiungere determinati obiettivi di vendita imposti dalla casa madre.

A volte invece sono auto usate per fini promozionali, come saloni, fiere, eventi, esposizioni nei centri commerciali, ecc., e dopo questa parentesi arrivano sul mercato.

Il loro nome deriva proprio dal fatto che hanno percorso pochissimi km o addirittura metri: ma questo criterio è definito anche dalla legge.

Un’auto a km 0 infatti può aver percorso un massimo di 100 Km, altrimenti diventa un’auto usata “tradizionale”.

Offerta auto a KM 0

La Fiat fu la prima casa a lanciare questo trend in Italia e in un’ipotetica Top Ten delle vetture a km zero più vendute, il sito AutoUncle conta ben 26 mila auto del gruppo FCA.

Ma in quali regioni italiane è più diffusa l’offerta di auto a kilometri 0?

Certamente al nord, dove si raggruppano i 3/4 delle km 0 disponibili sul mercato.

Chi cerca auto a km 0 a Milano, ad esempio, può trovare facilmente la presenza di annunci raggruppati (come 50 auto in un solo annuncio) ed avere così l’imbarazzo della scelta.

In ogni caso, tra le auto a kilometri zero più vendute abbiamo la Fiat 500L, la Panda e la 500 sul podio.

La Fiat Panda, che si direbbe stare in prima posizione, gode di tantissime offerte sul nuovo, per cui spesso non viene acquistata a km 0, anche se resta comunque tra le più vendute sul mercato.

La classifica prosegue sempre con Fiat, trovando Jeep Renegade e 500X a metà (gli unici SUV), chiudendosi poi con Volkswagen: molto vendute sono poi le Peugeot (208/308) ed anche le Renault (Clio).

Alcuni acquirenti si dicono però contrari all’acquisto di un’auto a km 0, perché può capitare di trovare veicoli immatricolati anche un anno prima, magari rovinati da sole e pioggia (e grandine).

Quella dei veicoli a km 0 resta comunque una moda molto italiana, perché nelle altre nazioni il fenomeno è quasi inesistente.

Le politiche di vendita e di acquisto, meno cavilli burocratici, portano gli stranieri a scegliere auto nuove oppure usate, senza altri particolari, ma in Italia, la percentuale di auto a chilometri zero venduta cresce costantemente dal 2015.

Auto km 0, usata o nuova?

Ricordate che il motivo principale per cui acquistare un’auto a km 0 dev’essere il prezzo: dato che, essendo già immatricolata, sarete i secondi proprietari del mezzo, sarà il risparmio in fase di acquisto a ripagarvi di questo piccolo svantaggio.

Infatti il costo dev’essere più basso del nuovo: solitamente, lo sconto minimo equivale all’IVA, ma le percentuali di risparmio possono arrivare anche al 30% rispetto al nuovo.

Non confondete le auto a Km 0 con le auto aziendali: queste ultime infatti sono state per un certo periodo a disposizione di una società (in proprietà, in leasing o a noleggio) per usi commerciali.

Le auto aziendali possono essere paragonate all’usato classico, mentre le auto a km 0 sono spesso paragonate al nuovo, perché di fatto, sono autovetture praticamente perfette.

Lo svantaggio principale sarà solo non poter scegliere optional, allestimento o verniciatura, anche se spesso sono nettamente superiori al classico “modello base” in quanto usate come vetture espositive, quindi promozionali.

Inoltre, una vettura a km 0 di solito ha una garanzia più corta, della durata minima di un anno, che è il limite minimo imposto dalla legge. Il tutto comunque dipende dalla data di prima immatricolazione della vettura, supponiamo che la garanzia standard sia di tre anni e la macchina sia stata immatricolata

un anno fa’, questo significa che la garanzia copre altri due anni.

Ma in realtà questo dipende dalle politiche della concessionaria in cui effettuerete l’acquisto: resta sempre necessario informarsi e valutare cosa offre il mercato.

Ad ogni modo, con qualche accorvendita auto km 0tezza potrete fare davvero un buon affare:

  • verificare la vantaggiosità del prezzo
  • controllare la carrozzeria
  • accertarsi della provenienza

 

Auto km 0: quando conviene?

Abbiamo scoperto le caratteristiche generali che rendono le auto a km zero un buon acquisto, ma in realtà è bene sapere che ci sono anche dei momenti in cui l’affare sarà al top.

Infatti, acquistare una vettura di questo tipo è ancora più conveniente quando viene lanciato un nuovo modello, ma anche solo un restyling.

I rivenditori devono “liberarsi” delle vetture in esubero e per poter presentare i nuovi modelli decidono di svendere quelli precedenti.

Nell’anno invece, spesso sono i periodi “morti” estivi quelli in cui i concessionari abbassano i prezzi della auto ancora invendute, oppure anche l’autunno inoltrato, alle chiusure dei bilanci.

In questi casi, i picchi di risparmio arrivano fino al 40%.

Auto KM 0 offerta in Italia

Lo studio dell’Osservatorio Auto Findomestic 2017 afferma che gli italiani sono i più grandi estimatori delle auto a kilometri zero.

Questa ricerca ha coinvolto ben 8.500 consumatori di 15 Paesi e l’88% di loro indica l’auto come “uno strumento indispensabile, di cui è impossibile fare a meno”.

E la percentuale, in Italia, sale fino al 90%. Ma in Italia, l’amore è per i motori, oppure per il risparmio?

Lo studio sottolinea che il fenomeno della vendita di auto a chilometri zero è in costante aumento: dal 2015 al 2017 questa offerta è aumentata del 27% circa.

Le auto a km 0 sono quindi una formula commerciale ben consolidata, sia per gli uomini che per le donne che hanno risposto ai test.

L’Osservatorio Auto sottolinea anche che il 36% dei consumatori è intenzionato ad acquistare la prossima auto a km zero, contro il 21% di quelli orientati all’ acquisto di auto nuove ed il 10% di un’auto usata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui